Corso Umberto, 65 – Chiaramonte Gulfi (RG)
Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

Terra Matta | Consorzio Chiaramonte | 2015

 

Dopo il successo ottenuto nel 2015, il 14 aprile 2016 riparte la terza edizione del Laboratorio del Gusto “Terra Matta”. Il ciclo dei quattro appuntamenti, in strettissima collaborazione con l’Istituto alberghiero Principi Grimaldi – sez. Chiaramonte Gulfi e 4 ristoranti del territorio soci del Consorzio Chiaramonte (U dammusu, Nettari & Portate, Majore, Antica Stazione), vedrà la partecipazione di 5 chef provenienti da 4 regioni italiane diverse: Gianluca Tore, Anis Ammar, Giovanni Torrente, Rocco Pace e Filippo Drago.

L’obiettivo del 2016 resta quello di promuovere il territorio chiaramontano confrontandosi con la cultura culinaria nazionale e mediterranea. L’elemento che accomunerà i 4 appuntamenti sarà, appunto, la biodiversità.
Le strade del Vino e i ristoranti italiani, dai quali provengono gli chef protagonisti dei Laboratori del Gusto, saranno i nuovi partner per l’avventura 2016.

LABORATORIO DEL GUSTO

Si tratta di degustazioni speciali guidate da esperti del settore enogastronomico, chef e stampa specializzata. A questo gruppo si aggiungono gli studenti e i professori della scuola alberghiera Principi Grimaldi – sezione di Chiaramonte che accompagnano i partecipanti agli eventi alla scoperta dei prodotti di eccellenza. Il tutto in modo consapevole e gioioso, competente e gratificante: i partecipanti possono, infatti, toccare con mano, annusare, assaggiare, confrontare quanto viene descritto e raccontato, interagendo con i relatori.

Ogni laboratorio vedrà come protagonisti:

  1. Chef di rilievo provenienti da ristoranti italiani (stellati e non) 2. Ospited’onore(giornalistaoespertodell’argomento)
  2. Eccellenti materie prime
  3. Location
  4. Vino di accompagnamento selezionato da La strada del vino
  5. Selezione di oli DOP Monti Iblei dei produttori soci del Consorzio

PRODOTTI ED ECCELLENZE

Le 4 serate prevedono 4 prodotti accostati alle eccellenze del territorio, tra cui l’olio DOP Monti Iblei:

  • Legumi, verdure selvatiche e di stagione
  • Maiale
  • Grani antichi
  • Cous cous

I 4 APPUNTAMENTI

 

  1. Giovedì 14 aprile: Anis Ammar, chef del ristorante ‘Il Rugantino’ – Milano, ad EXPO 2015 ha rappresentato la Tunisia. Presso il ristorante “Antica Stazione”, si misurerà con gli elementi della cucina tunisina e romana, utilizzando l’olio dop Monti Iblei.
  2. Giovedì 28 aprile: Giovanni Torrente (vincitore Cous Cous Fest 2002) e Rocco Pace (vincitore Cous Cous Fest 2015) cucineranno presso il ristorante “U Dammusu” il cous cous con il maiale nostrano.
  3. Giovedì 12 maggio: Lo chef stellato Gianluca Tore del ristorante “Lu’ Hotel” di Carbonia – Sardegna – cucinerà il maialino sardo presso il ristorante “Majore”.
  4. Giovedì 26 maggio: Un maestro dell’arte della pizza contemporanea si esibirà presso la pizzeria “Nettari e Portate” con lo chef Filippo Drago alla scoperta della lievitazione naturale con l’uso dei grani antichi.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

 

  • Convenzione Slow Food e soci del Consorzio Chiaramonte € 40
  • Avventori € 45
  • Serata dei grani € 30

SVOLGIMENTO DEI LABORATORI

 

  • Cooking Show in cui lo chef mostrerà le tecniche di ristorazione e la scelta della ricetta collegata al territorio di provenienza e ai prodotti di eccellenza dell’enogastronomia chiaramontana
  • I produttori di vino, ad ogni appuntamento, spiegheranno le caratteristiche e gli abbinamenti del vino protagonista
  • In ogni serata un ospite d’onore esperto accompagnerà i partecipanti a conoscere l’argomento del laboratorio
  • La seconda portata sarà preparata dal ristorante che ospita l’appuntamento
  • Ai partecipanti saranno servite le pietanze prodotte dallo chef in sala e dalla scuola alberghiera all’interno delle cucine
  • In cucina e in sala sarà presente il personale della scuola alberghiera.
  • Ogni serata ha un limite di partecipanti pari a 40

TerraMatta - Laboratorio del Gusto - 2016

Chiudi il menu