Laboratorio del Gusto ‘Terra Matta’, Consorzio Chiaramonte: ‘Un successo straordinario”

Laboratorio del Gusto ‘Terra Matta’, Consorzio Chiaramonte: ‘Un successo straordinario”

4 app leb gusto

“Abbiamo riscosso un successo straordinario con questo ciclo di appuntamenti del Laboratorio del Gusto ‘Terra Matta’”, dichiara il presidente del Consorzio Chiaramonte, Mario Molè. “Siamo giunti al quarto ed ultimo incontro e possiamo affermare che, di appuntamento in appuntamento, abbiamo ricevuto solo pareri positivi. Come presidente di questo Consorzio vorrei ringraziare tutti coloro che hanno partecipato e dare, ancora una volta, lustro ai prodotti che ci hanno permesso di raggiungere questo incredibile risultato. Perché sono loro i veri protagonisti. Senza il nostro olio, che rappresenta appieno il territorio chiaramontano, senza il vino, che è l’essenza della nostra sicilianità e senza tutti i prodotti della nostra tradizione, non avremmo mai raggiunto questo importantissimo obiettivo. Un ringraziamento particolare ai ristoranti che ci hanno accolto: U Dammusu, Locanda Gulfi, Majore e Antica Stazione e all’associazione Slow Food Ragusa. E un grazie agli chef che, durante i quattro show cooking, ci hanno permesso di conoscere i segreti preziosi del loro lavoro: Vincenzo Candiano, Claudio Ruta, Franco Digrandi e Marco Tozzi. Un ultimo ringraziamento va all’Amministrazione comunale e a tutti i soci del Consorzio Chiaramonte che stanno credendo in questo importante progetto di condivisione e che, sono certo, porterà solo buoni frutti”, conclude Molè.

Così il presidente del Consorzio Chiaramonte Mario Molè durante l’ultimo appuntamento del Laboratorio del Gusto ‘Terra Matta’ che si è tenuto ieri sera presso il Ristorante ‘Antica Stazione’. A guidare lo show cooking, lo chef stellato Marco Tozzi che ha preparato una Soppressa di maiale con cipolle rosse in agrodolce, peperoni e carciofi marinati, orecchio fritto e pesto di pistacchi e un Fagottino di patate ripieno di Ragusano stagionato con guancia di maiale e cipollotto croccante. Gli studenti e i professori dell’Istituto alberghiero ‘Principi Grimaldi’ – sezione di Chiaramonte hanno prestato la loro collaborazione per il Cosciotto di maiale al forno con verdure aromatizzato al tartufo bianco di Palazzolo con insalatina di arance e cipollotto preparato dal ristorante Antica Stazione e del dolce un Pezzo duro di mandarle con cioccolato. Durante la serata è stato servito il vino Arundo della cantina Meridio e sui tavoli erano presenti gli oli: Cinque Colli, Polifemo, Primo, Terre sul Dirillo e Zahara. Un momento particolare è stato riservato a una degustazione di olio guidata dai produttori Vito Divita, dell’Oleificio Guccione e Francesco Scollo, dell’azienda Terre sul Dirillo. Infine, ad accompagnare il dolce il passito L’ecrù della cantina Firriato. Alla serata hanno partecipato: Laura Turcis, vicesindaco di Chiaramonte Gulfi, gli assessori Cascone e Schembari, il preside dell’Istituto alberghiero Bartolomeo Saitta e i vicepresidi Orazio Licitra e Maria Iemmolo.

Lascia un commento

Chiudi il menu