Giornale Ibleo – Ancora grandi riconoscimenti per l’olio chiaramontano

Giornale ibleo OLIO-EXTRAVERGINE-DOLIVA

di Irene Savasta

Nonostante l’annata nera per la campagna di raccolta olivicola nel nostro Paese, le aziende del Consorzio Chiaramonte continuano a portare a casa grandissimi risultati. Di seguito, riportiamo gli importanti riconoscimenti ottenuti dalle aziende nei relativi concorsi riservati ai produttori di olio.

Gli oli che hanno ricevuto le menzioni al 6° Concorso degli oli extravergine di oliva italiani – L’oro d’Italia 2015 – sono:
Oli tipologia monovarietali:
– Polifemo – azienda agricola Viragì – Primo Premio, 5 Gocce d’oro e lode di eccellenza
– Cinque colli – azienda agricola Cinque Colli – 5 Gocce d’oro e lode di eccellenza
– Gran Cru – Frantoi Cutrera – 5 Gocce d’oro e lode di eccellenza
– Primo Dop – Frantoi Cutrera – 4 Gocce d’oro e menzione di merito

Oli tipologia blend:
– Carusia – azienda agricola Viragì – 5 Gocce d’oro e lode di eccellenza

Gli oli che hanno ricevuto la Gran Menzione al Concorso Internazionale Sol D’Oro – 13° Concorso Sol d’Oro Emisfero Nord che si è tenuto a Verona dal 15 al 21 febbraio 2015 sono:
– Viragì – categoria biologico
– Frantoi Cutrera – categoria fruttato intenso
– Terre di Pantaleo – categoria fruttato intenso

L’azienda che ha ricevuto una menzione d’onore dalla Giuria dei ristoratori al Concorso Olio Capitale 2015 che si è concluso oggi a Trieste è Frantoi Cutrera con l’olio Primo Dop. Infine, le aziende che hanno ricevuto le Tre Foglie nella guida Oli d’Italia 2015, edita dal Gambero Rosso e in collaborazione con Unaprol, sono Frantoi Cutrera, Cinque Colli e Viragì.

Ricordiamo che questi oli di eccellenza saranno tra i protagonisti indiscussi del 2° Concorso regionale di Gastronomia ‘Terra Matta’ – Aspettando Expo 2015 che si terrà a Chiaramonte il 18 aprile 2015 e che vedrà la partecipazione degli studenti del 3°/4°/5° anno delle scuole alberghiere siciliane.

Siamo orgogliosi che le nostre aziende consorziate, nonostante la raccolta quest’anno abbia vissuto dei momenti drammatici, abbiano ricevuto riconoscimenti di eccellenza”, dichiara il presidente del Consorzio Chiaramonte, Mario Molè. “Il merito va alla tenacia e alla operosità delle nostre aziende che non si sono perse d’animo e hanno continuato a lavorare con determinazione. La loro costanza nel lavoro e nel raggiungimento di obiettivi importanti, e oserei dire unici, ci mette davanti sempre nuovi traguardi. Siamo fieri di questi risultati e che la nostra Chiaramonte si conferma ancora una volta un territorio in cui si produce uno dei migliori oli extravergine di oliva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *